Pochi ma buoni, magistralmente guidati da Franco Nogara, i Soci hanno goduto di due ore di visita "prodromica" della successiva gita al Lazzaretto. Prodromica perchè San Rocco, da sempre, è il santo protettore delle epidemie.

Il Vicario della Scuola Grande di San Rocco, Demetrio Sonaglioni ha fatto gli onori di casa, citando anche i recenti lavori di restauro (illuminazione del piano terreno).

Oltre all'imponente ciclo pittorico del confratello Jacopo Tintoretto i soci hanno avuto, ciliegina sulla torta, l'opportunità di visitare il Tesoro, recentemente riaperto al pubblico.